Tech

Un ciclismo 2.0, quello del web, dei social, dell’elettronica, dei gps. Un network planetario che ci aiuta a riscoprire territori e strade fuori dal traffico, antichi paesi e borghi, per un matrimonio tra tecnologia e storia che solo chi pedala e riflette in bicicletta può cogliere.